Ritardo voli

Ritardi-voliFino a 600 euro di indennizzo, a tanto ammonta il risarcimento che spetta a ciascun passeggero in caso di ritardo aereo. Vedersi posticipata la partenza di un volo piuttosto che atterrare a destinazione in ritardo non è mai una situazione piacevole. L’Associazione Sos utenti consumatori, da sempre impegnata nella tutela dei diritti dei viaggiatori, assiste i passeggeri al fine di ottenere un rimborso rapido e senza spese anticipate attraverso il supporto di un team di professionisti convenzionati e specializzati nel settore dei trasporti.

Nel caso in cui il ritardo del volo sia superiore alle 2 ore, il passeggero dovrà ottenere assistenza dalla compagnia aerea, pasti, bevande, sistemazione in albergo e trasporto al luogo di sistemazione. I servizi saranno erogati in proporzione all’entità del ritardo.

A tutto ciò va aggiunto il diritto da parte del viaggiatore ad ottenere dalla compagnia aerea il risarcimento di tutti i danni subiti (es. la perdita di coincidenza con altro volo, acquisto di un biglietto alternativo, perdita di giorni di vacanza).

La compagnia aerea inoltre è obbligata a corrispondere al passeggero un indennizzo monetario stabilita in base alla lunghezza della tratta aerea pari a:

a) 250,00€ per tutte le tratte aeree inferiori o pari a 1500 chilometri;

b) 400,00€ per tutte le tratte aeree intracomunitarie superiori a 1500 chilometri e per tutte le altre tratte comprese tra 1500 e 3500 chilometri;

c) 600,00€ per le tratte aeree che non rientrano nelle lettere a) o b).

 

 Bottone_Contattaci-via-Email

SE VUOI SAPERNE DI PIU’ LEGGI GLI ARTICOLI DEDICATI AL TEMA